Le auto della DDR e degli altri paesi dell'Est Europa



Re: Le auto della DDR e degli altri paesi dell'Est Europa

Messaggioda berto75 » 24 gen 2020, 22:58

Bellissimi i furgoni Ferruccio [lupe.gif] !! Naturalmente non li conoscevo come non conoscevo almeno il 70% se non più dei modelli da te mostrati finora ... grazie alla tua passione e ai tuoi contributi applause1 applause1 applause1 qui in questa sezione del forum si è venuta a creare una sorta di preziosissima enciclopedia virtuale sulle produzioni di automobiline in piccola scala senza eguali !!
continua -1- così -4- e complimenti (anche se sono scontati ) per una collezione che diventa sempre più fantastica nel suo genere :-o !! berto75
berto75

 
Messaggi: 2003
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: Le auto della DDR e degli altri paesi dell'Est Europa

Messaggioda Gatto Soriano » 25 gen 2020, 18:08

Grazie per l'apprezzamento! L'intenzione è proprio quella di fornire a un pubblico italiano delle notizie su queste tematiche, piuttosto inusuali da noi.
La "narrazione" sui modelli dell'Est, per quanto riguarda autobus e camion, continua qui:
viewtopic.php?f=180&t=6370
viewtopic.php?f=127&t=6369
Ciao,
Ferruccio
Gatto Soriano

 
Messaggi: 599
Iscritto il: 6 apr 2017, 22:34

Re: Le auto della DDR e degli altri paesi dell'Est Europa

Messaggioda Tricx » 27 gen 2020, 21:24

Anch'io devo qui complimentarmi per le tue sterminate ed interessantissime collezioni !! applause1
Le parti di esse qui illustrate sono poi particolarmente interessanti per il fatto di essere molto meno "consuete" rispetto all' "ordinario" panorama automobilistico, sia per quanto riguarda i prototipi rappresentati, sia per quanto riguarda i produttori dei modellini... (13) applause1

A proposito di ciò devo dire che i modellini che ci hai mostrato sono pressochè tutti di assolutamente pregevole fattura [lupe.gif] ed appaiono affascianti e molto più belli dei modelli reali che si voleva rappresentare !!
L'unico modello che non ho trovato granchè indovinato mi pare la Fiat 125 ( anzi Polsky Fiat )... anzi proprio brutta... con quegli orrendi vetri/deflettori assolutamente errati e sproporzionati.... per il resto non riuscivo ad apprezzarne ( o criticarne... :lol: ) altri particolari...

Una considerazione infine sui furgoni, in particolare il "Barkas", che è il tipico rappresentante dei mezzi di servizio delle Milizie dei vari paesi dell' Est, dell'allora "Patto di Varsavia", tra i quali proprio i famigerati "Vopos" della DDR, fino alla caduta della "cortina di ferro"...

Saluti.... dei tempi della Guerra Fredda... [ph34r.gif]
Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1654
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Le auto della DDR e degli altri paesi dell'Est Europa

Messaggioda Gatto Soriano » 28 gen 2020, 9:13

Tricx ha scritto:A proposito di ciò devo dire che i modellini che ci hai mostrato sono pressochè tutti di assolutamente pregevole fattura [lupe.gif] ed appaiono affascianti e molto più belli dei modelli reali che si voleva rappresentare !!
L'unico modello che non ho trovato granchè indovinato mi pare la Fiat 125 ( anzi Polsky Fiat )... anzi proprio brutta... con quegli orrendi vetri/deflettori assolutamente errati e sproporzionati.... per il resto non riuscivo ad apprezzarne ( o criticarne... :lol: ) altri particolari...
Riccardo.

In effetti, Riccardo, i modellini della Germania Est spesso non erano qualititativamente da meno dei Wiking.
Concordo con te sulla Polsky Fiat 125, che non piace nemmeno a me: a volte un collezionista "è obbligato" a prendere anche dei pezzi che non gli piacciono per ragioni di completezza. Quando però i modelli brutti superano una certa quota fisiologica del totale, è bene, secondo me, ripensare se la tematica va proprio bene ed eventualmente dare via i rami della collezione superflui, cosa che ogni tanto faccio anche per ragioni di spazio.
Saluti a tutti,
Ferruccio
Gatto Soriano

 
Messaggi: 599
Iscritto il: 6 apr 2017, 22:34

Re: Le auto della DDR e degli altri paesi dell'Est Europa

Messaggioda Gatto Soriano » 17 feb 2020, 20:09

Notevoli le Wartburg bicolore della Haufe, costituite di due pezzi di plastica giustapposti, una raffinatezza per l'epoca:
Immagine

Immagine
L'elevatore da officina di produzione Espewe:
Immagine

Immagine
Saluti,
Ferruccio
Gatto Soriano

 
Messaggi: 599
Iscritto il: 6 apr 2017, 22:34

Precedente

Torna a Automobili

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite