CH-53 Academy in 1:48



CH-53 Academy in 1:48

Messaggioda Stefano Negri » 24 mar 2012, 18:51

E' iniziato lo spurgo da trenini. Infatti ho ripreso a costruire ciò con cui ho iniziato a fare modellismo quasi 25 anni fa. Consapevole di essere migliorato nelle fasi di montaggio e delle verniciature ho deciso di acquistare un modello che ho sempre sognato. Il CH-53. Lo volevo in scala molto grande e cercando in internet ho trovato questa ditta che lo fa in scala 1:48. Il più grande prodotto. Non conoscendo la ditta ho continuato a cercare in internet ho ho scoperto chi lo ha già montato con eccellenti risultati. Ho trovato fotoincisioni da aggiungere, sulla fusoliera e negli interni, modifiche da fare. Quindi ho comprato tutto l'occorrente.

CH-531003.jpg



Tanto per capire le dimensioni del modello.

Immagine 773.jpg



Sono arrivate le bellissime fotoincisioni della Eduard proprio per questa scatola di montaggio. Spettacolari, arrivano già verniciate.

Immagine 719.jpg


Immagine 721.jpg


Immagine 725.jpg


Immagine 730.jpg


Immagine 741.jpg


Immagine 745.jpg


Immagine 754.jpg
Ultima modifica di Stefano Negri il 25 mar 2012, 11:22, modificato 4 volte in totale.
Stefano Negri

Avatar utente
 
Messaggi: 79
Iscritto il: 4 set 2010, 9:50

Re: CH-53 Accaddemy in 1:48

Messaggioda Stefano Negri » 24 mar 2012, 19:10

Ho iniziato quindi la costruzione partendo dal rotore. Aggiunta di fotoincisioni e di un pò di "tubi". Diciamo che rispetto a quelli che ci sono nella realtà, io ne ho messi più o meno il 20%, quelli più grossi. Pensare di riprodurli tutti anche se la scala è molto grande è veramente impensabile. Già così però l'effetto è notevole. In fase di montaggio ho studiato un sistema in modo tale da poter ripiegare le pale dell'elica. Il modello prevede la possibilità con rotore a pale aperte o richiuse, ma non di passare da una configurazione all'altra. Io ho studiato un sistema per poter passare invece da una configurazione all'altra. Le ganasce di fissaggio delle pale, hanno la possibilità di ruotare rispetto all'asse del rotore per dare l'inclinazione quando queste devono essere chiuse e di aprirsi per spostare le stesse verso la coda. I fili montati sulle ganasce che si aprono, sono dei filettini di rame intrecciati, saldati in testa e in coda ma non nella parte centrale. In questa maniera sono elastici al centro ma resistenti nei punti incollati.

Immagine 716.jpg


Immagine 755.jpg


Immagine 765.jpg
Ultima modifica di Stefano Negri il 24 mar 2012, 19:54, modificato 2 volte in totale.
Stefano Negri

Avatar utente
 
Messaggi: 79
Iscritto il: 4 set 2010, 9:50

Re: CH-53 Accaddemy in 1:48

Messaggioda Stefano Negri » 24 mar 2012, 19:43

Rotore con le pale.

30.jpg



La ganascia di serraggio di una delle pale in posizione normale.

31.jpg



La stessa ganascia ruotata rispetto all'asse del rotore, movimento necessario per piegare le pale verso la coda. Ovviamente hanno un arco di rotazione differente a 2 a 2 sui lati opposti, rispetto a quella che rimane fissa.

32.jpg



Le pale ripiegate.

33.jpg

34.jpg
Stefano Negri

Avatar utente
 
Messaggi: 79
Iscritto il: 4 set 2010, 9:50

Re: CH-53 Accaddemy in 1:48

Messaggioda MauroT » 26 mar 2012, 14:13

Spettacolare Stefano (13) ..... Muoviti che tra un pò passo a vederlo ;-)

p.s. le fotoincisioni della strumentazione sono pazzesche per quanto sono belle!! applause1

p.p.s. costo totale? Suppongo siano costate più le fotoincisioni che il modello (x)
La vera misura di un uomo si vede da come tratta qualcuno da cui non può ricevere niente in cambio (Samuel Johnson)
MauroT

Avatar utente
Amministratore
 
Messaggi: 1271
Iscritto il: 3 nov 2008, 20:01
Località: steso su un binario

Re: CH-53 Accaddemy in 1:48

Messaggioda Stefano Negri » 26 mar 2012, 17:24

Mauro Terrone ha scritto:Spettacolare Stefano (13) ..... Muoviti che tra un pò passo a vederlo ;-)


Muoviti, è una parola grossa. Sarai sempre ricevuto con tutti gli onori quando vorrai venire.



Mauro Terrone ha scritto:p.p.s. costo totale? Suppongo siano costate più le fotoincisioni che il modello (x)


Il modello viene 35,00 euro dalla Corea e le fotoincisioni 35,00 euro prese in Italia.
-4-
Stefano Negri

Avatar utente
 
Messaggi: 79
Iscritto il: 4 set 2010, 9:50

Re: CH-53 Academy in 1:48

Messaggioda Stefano Negri » 3 apr 2012, 21:27

Ho iniziato a mettere qualche fotoincisione nelle parti interne

35.jpg


36.jpg


Poi con un pò di foto trovate in rete, ho messo sul soffitto una serie di tubi, condotte etc, che si vedono all'interno dell'elicottero.

37.jpg


38.jpg


Prove di assemblaggio del guscio interno dell'elicottero

39.jpg


40.jpg


41.jpg


42.jpg


43.jpg
Stefano Negri

Avatar utente
 
Messaggi: 79
Iscritto il: 4 set 2010, 9:50

Re: CH-53 Academy in 1:48

Messaggioda MauroT » 3 apr 2012, 23:30

Devo venire a vederlo da vicino.....Devo venire a vederlo da vicino.....Devo venire a vederlo da vicino.....Devo venire a vederlo da vicino.....Devo venire a vederlo da vicino.....Devo venire a vederlo da vicino..... [fischse7.gif] [fischse7.gif]
La vera misura di un uomo si vede da come tratta qualcuno da cui non può ricevere niente in cambio (Samuel Johnson)
MauroT

Avatar utente
Amministratore
 
Messaggi: 1271
Iscritto il: 3 nov 2008, 20:01
Località: steso su un binario

Re: CH-53 Academy in 1:48

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 17 gen 2013, 23:32

Ottimo lavoro Stefano! (46)
Ma non ti fermare! attendiamo di vedere come proseguono i lavori e non vediamo l'ora di vederlo completo! :shock:
Invia altre foto!
Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3627
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: CH-53 Academy in 1:48

Messaggioda Stefano Negri » 18 gen 2013, 8:21

Ciao Oliviero, purtroppo è tutto fermo. Sulla carrozzeria mancano tutte le chiodature. Sto ancora cercando di capire se riuscirei a realizzarle con una buona resa o no. Purtroppo è un lavoraccio!!! Se lo inizi bisogna finirlo. Se sbagli butti via tutto!!!
Saluti.
Stefano
Stefano Negri

Avatar utente
 
Messaggi: 79
Iscritto il: 4 set 2010, 9:50

Re: CH-53 Academy in 1:48

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 18 gen 2013, 12:02

Stefano Negri ha scritto:Sulla carrozzeria mancano tutte le chiodature. .......... Purtroppo è un lavoraccio!!!
Stefano


Ciao Stefano e grazie per la risposta.
Il problema di realizzare in modo semplice ed efficace le chiodature sul polistirolo (anche peggio sui treni 1:87) mi ha sempre "angosciato".. :? (x) :? ..
Ho tentato (con risultati assai modesti) con puntinature di resina epossidica a punta di stuzzicadenti: ma farne tante tutte identiche....... :oops: (x) :cry: !!!!!
Aspetto con fiducia che trovi il metodo per realizzarle e ci spieghi come hai fatto (3) .
Buon lavoro da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3627
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Prossimo

Torna a Aerei

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite