MODELLINI civil war



MODELLINI civil war

Messaggioda berto75 » 18 feb 2020, 23:43

Ciao a tutti in un salto al mio mercatino dell'usato ho preso per 5 euro questo strano blister della serie micromachines numero 17 Civil war probabilmente era un fondo di magazzino di qualche cartoleria (come spesso avviene per gli articoli che tratta il mercatino) che contiene 5 pezzi e cioè un soldatino sudista in scala approssimativa H0 che spara con il fucile un soldatino nordista che corre con la spada sguainata e una pistola , un modellino di cannone e 2 (micro :lol: )modellini di navi della guerra civile americana il monitor nordista con la torretta girevole e il Virginia sudista; le navi però sono in una scala molto più piccola (I) che nulla ha a che vedere (x) con le dimensioni dei soldatini e del cannone .
in che scala siano le 2 navi non saprei dire di certo molto piccola..
il blister l'ho preso per pura curiosità e per il basso prezzo e per ora non penso di aprirlo anche se il cannone e i 2 soldatini andrebbero benone per la scala H0. APRIRLO O NON APRIRLO ? il solito fastidioso dannato dilemma :cry: :-x
il blister sarebbe del 1998 .
curiosi -4- berto75
Allegati
blister micro.jpg
008.JPG
retro blister micromachines.jpg
retro blister con panoramica della produzione micromachines
006.JPG
010.JPG
monitor.jpg
007.JPG
014.JPG
012.JPG
berto75

 
Messaggi: 2114
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: MODELLINI civil war

Messaggioda Tartaruga87+ST » 19 feb 2020, 0:16

Ciao Berto

Complimenti per l'acquisto! [09.gif]

Non è facile trovare le Micro Machines ancora sigillate e a buon prezzo.
il blister l'ho preso per pura curiosità e per il basso prezzo e per ora non penso di aprirlo anche se il cannone e i 2 soldatini andrebbero benone per la scala H0. APRIRLO O NON APRIRLO ? il solito fastidioso dannato dilemma :cry: :-x
il blister sarebbe del 1998 .


Qui ci sono due cose da tenere in considerazione per il tuo dilemma. Collezionisticamente parlando non dovresti aprirlo (anche se i collezionisti di giocattoli di solito tengono una confezione sigillata e una aperta dello stesso articolo per poterne godere il contenuto) ma modellisticamente parlando io lo aprirei perlomeno per utilizzare i modelli in scala H0 (magari con qualche miglioria se necessaria). A te segliere quale delle due "anime" seguire.

Stefano
Tartaruga87+ST

Avatar utente
 
Messaggi: 558
Iscritto il: 10 dic 2012, 9:03

Re: MODELLINI civil war

Messaggioda Tricx » 19 feb 2020, 19:55

Non è possibile tentare di aprire in maniera quasi "invisibile", facendo meno danni possibile ?
Guarda ultima e quartultima delle tue foto: non è possibile praticare un preciso e sottile taglio con una lametta ben affilata lungo la linea di fondo della parte inferiore del "blister" di plastica?
E al limite proseguire lungo i due lati corti lateralmente, onde svincolare e ribaltare in esterno il fondo di cartoncino al quale sono legati i modelli ?

Certo, anche questa è una "manipolazione" dell'originale confezionamento sigillato, ma almeno sarebbe (se riesce senza "strappi"), di impatto minimo sia dal punto di vista visivo che collezionistico...

"Problematici"...saluti. Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: MODELLINI civil war

Messaggioda berto75 » 19 feb 2020, 22:49

Grazie amici per i vostri consigli , ci ho pensato al momento non lo apro lo tengo nuovo come souvenir del resto non è che un cannone e 2 soldatini mi servano dato che ne avevo dipinti parecchi di soldatini atlantic e di certo 2 in più o in meno per me non fanno nessuna differenza.
Per curiosità HO CERCATO SU E BAY un blister non aperto come il mio lo vendono in america per 35 dollari circa 30 euro più spedizione , mentre un cannone singolo (sempre in america ) lo vendono a 19,99 dollari (più 28 dollari di spediz.) vedi: https://www.ebay.com/itm/MICRO-MACHINES ... Sw~ZpdbB1w il venditore nelle sue foto evidenzia molto bene [lupe.gif] le caratteristiche di questo cannone .
Per il battello virginia sciolto che si trova in austria chiedono 15 euro (più 5 di spedizione) vedi .: https://www.ebay.com/itm/MICRO-MACHINES ... SwdzZeTGZF però ---se li fanno pagare questi microciofechini :lol: ... (x)
devo dire che comunque i mezzi militari tipo carro armati e aerei della serie micromachines sono molto affascinanti poichè ben dipinti anche in livree mimetiche di vario tipo.
nell'eventualità che un domani decidessi di aprire il blister terrò senz 'altro conto del suggerimento ;-) dell'amico tricx .
grazie ancora -4- berto75
berto75

 
Messaggi: 2114
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: MODELLINI civil war

Messaggioda Tricx » 20 feb 2020, 1:00

A quanto dici, mi pare di capire che quei pezzi, venduti singolarmente, (46) costino di più, in proporzione che il blister intonso....
Allora aprilo anche a randellate... :lol: laught16 , tanto "che ti frega".... e ti godi pure i modelli... -1-

Saluti... stupiti... :? :-o :shock: Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: MODELLINI civil war

Messaggioda Rocket68 » 24 feb 2020, 0:18

berto75 ha scritto:....
in che scala siano le 2 navi non saprei dire di certo molto piccola..
il blister l'ho preso per pura curiosità e per il basso prezzo e per ora non penso di aprirlo anche se il cannone e i 2 soldatini andrebbero benone per la scala H0..... berto75

Da quello che leggo sulle istruzioni, vedo che il Monitor era lungo 172 ft. Se non sbaglio il "piede" inglese corrisponde a 0,3048 metri quindi il Monitor era lungo circa 52 metri e mezzo; misurando il modellino ne ricavi la scala.
Il kit penso sia raro ma i modellini sono decisamente molto brutti e anche se i soldatini fossero in H0 io non li metterei su un plastico. Penso sia meglio che conservi il kit integro.
Comunque congratulazioni per l'acquisto: è comunque raro
Tanti saluti da Pippo
Rocket68

Avatar utente
 
Messaggi: 135
Iscritto il: 3 lug 2017, 16:19

Re: MODELLINI civil war

Messaggioda berto75 » 24 feb 2020, 18:43

Ringrazio L'amico Pippo per il suo consiglio :smile: è vero i modellini non sono certo un gran che come finiture anzi sono decisamente molto spartani resta comunque il grande fascino per il soggetto che rappresentano cioè le 2 famose navi (IL VIRGINIA SUDISTA E IL MONITOR NORDISTA) che si sono affrontate nella guerra civile americana nel memorabile scontro di Hampton Roads che si concluse con un nulla di fatto ,in quanto entrambe resistettero l'una ai colpi dell'altra .
Era nata l'era delle unità corazzate.
Comunque il blister avevo già deciso di non aprirlo non ne vale la pena lo conservo così come è ;-) .
buona serata -4- berto75
berto75

 
Messaggi: 2114
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: MODELLINI civil war

Messaggioda berto75 » 24 set 2020, 19:27

Mi ero chiesto perchè MAI SUL BLISTER la nave confederata VIRGINIA venga indicata con un doppio nome cioè fosse chiamata anche U.S.S MERRIMACK...
la risposta mi è arrivata leggendo un enciclopedia navale (STORIA DELLA MARINA FABBRI EDITORI 1978) che avevo acquistato un po di anni fa nel mio mercatino dell'usato ,ma che per una ragione e l'altra e causa impegni di lavoro non avevo mai avuto tempo di leggere ,( l'unico aspetto positivo dell'aspettativa è che almeno ho piu tempo da dedicare ai miei interessi ) .
almeno cerco di farmi una minima cultura navale visto che ho sempre fatto delle gaffe mostruose (x) :oops: in questo campo.
la nave corazzata VIRGINIA (per chi non lo sapesse) in origine era una fregata unionista di nome Merrimack che era stata incendiata il 19 aprile 1860 quando i nordisti avevano abbandonato l'arsenale di Norfolk.
Dopo gli iniziali e brillanti successi sui nordisti nelle primissime fasi della guerra di secessione i confederati abbisognavano però urgentemente di sviluppare una marina da guerra , ma le scarse risorse industriali degli stati sud costituivano un serio ostacolo allo sviluppo di un progetto del genere.
IL PROGETTO DI SVILUPPARE una nave corazzata venne affidato nel 1861 a John Brooke, comandante e scienziato.
Si decise di utilizzare per la costruzione del Virginia lo scafo della ormai EX fregata unionista Merrimack che venne tagliato e abbassato fin quasi alla linea di galleggiamento , mentre al centro dello scafo venne costruita una casamatta (lunga 52 metri e alta 3 metri) con pareti spioventi con inclinazione di circa 35 gradi per offrire una superficie sfuggente ai proiettili in arrivo .
tali pareti di robusto legno di pino e quercia furono rivestite poi con piastre di ferro .
Questa corazzatura era stata ottenuta LAVORANDO rotaie ferroviarie ,che alla meno peggio, erano state trasformate in piastre di circa 50 mm di spessore nell'unico laminatoio su cui il sud a quel tempo poteva contare.
Al lavoro parteciparono con il massimo impegno 1500 operai e il 17 febbraio del 1862 il VIRGINIA (ex merrimack) , come venne ribattezzata la nave era completato.
mi piacerebbe costruire un modellino in scala 1/87 o 1/72 del Virginia... che voi sappiate esistono o hanno prodotto in passato dei kit in commercio di questa nave ?
a me non risulta .. posto sotto alcune tavole tratte dall'enciclopedia [lupe.gif] che fascino aveva questa strana nave...
storici -4- berto75
Allegati
001 (2).JPG
001 (8) - Copia.JPG
001 (8).JPG
002 (5).JPG
berto75

 
Messaggi: 2114
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: MODELLINI civil war

Messaggioda berto75 » 24 set 2020, 19:56

[ops.gif] ma ci deve essere un errore o refuso di stampa nella scheda tecnica non poteva avere 320 :shock: :shock: uomini di equipaggio una nave di queste dimensioni !! Forse erano 32?
berto75

 
Messaggi: 2114
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: MODELLINI civil war

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 25 set 2020, 1:36

No! l'equipaggio era effettivamente composto di 320 tra ufficiali e marinai. Del resto una nave a vapore, di 84 m. di lunghezza, con 16 bocche da fuoco (tra cannoni ed obici) deve avere un equipaggio consistente. Un valore che non mi torna è invece il dislocamento che a me risulta di "sole" 3200 ton.
Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3639
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Prossimo

Torna a Navi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti