Datazione impianti



Regole del forum
Il sito è online ma ancora "work in progress" Per chi volesse vedere quello che stiamo facendo il link del sito è: http://www.lima-tribute.it vi aspettiamo?

Re: Datazione impianti

Messaggioda merlotrento » 5 feb 2020, 15:57

Direi che il 1957 è più che plausibile vedi qui
viewtopic.php?f=117&t=6304&start=10
oltre al manifesto da me citato nella pag 1 di quell'argomento
merlotrento

Avatar utente
 
Messaggi: 696
Iscritto il: 1 apr 2011, 21:05

Re: Datazione impianti

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 5 feb 2020, 17:44

Io sono duro da convincere :twisted:
Se, come si è detto nel 1967 erano passati 10 anni dalla nascita del Treno Lima, significa che il sistema ferroviario di Lima (locomotiva, carri, binari ma anche deviatoi, incrocio, e soprattutto trasformatore/alimentatore) risale al 1957.......OK!
Ma la confezione con la locomotiva e due carri merci di Zio Vecchio (e pure di Tanone) secondo il mio modesto parere, non va compresa nella "nascita del treno Lima" (sottinteso come sistema pseudo modellistico modulare) ma è da considerare semplicemente come una delle confezioni giocattolo (fine a se stessa) come, ad esempio, quella del motoscafo, delle macchine, delle costruzioni ecc, ecc.
Questo si può dimostrare valutando la tecnologia direi sperimentale con cui è realizzata la locomotiva che impiega un motore già esistente (quello del motoscafo) e un telaio di latta con ingranaggi, costruttivamente equiparabile ai coevi giocattoli movimentati con motorini a molla (o a orologeria che dir si voglia)
All'epoca se si regalava ad un bambino un trenino a molla, il piccolo ci giocava e finiva li. Nessuno si sognava di ampliare il cerchio di rotaie di latta, con scambi ed altri accessori per creare un plastico di trenini a molla. La scatola del treno a batteria di Zio Vecchio probabilmente fu creata con la stessa filosofia del giocattolo. In seguito, verificato il successo di vendita del "giocattolo", Lima decise di progettare un nuovo motore dedicato alla locomotiva, montato su un nuovo telaio di plastica e si inventò l'inedito ed originale (quanto cervellotico) sistema delle due coppie di ruote metalliche basculanti per l'alimentazione poi, intorno alla rinnovata locomotiva, creò un completo sistema ferroviario, ancora giocattolo ma concepito strizzando l'occhio al modellismo: è in questo momento che nasce il "Treno Lima" il 1957!
Quindi la locomotiva di Zio Vecchio deve essere considerata come un esperimento, un tentativo precedente almeno di un anno! il 1956. Se una ditta mette in produzione un modello (ma anche un giocattolo) deve ammortizzare le spese di progettazione e di creazione di stampi poi deve verificare la vendibilità del prodotto e la risposta del mercato. Il telaio e tutta la meccanica della locomotiva fu completamente rifatta. Prima di rifare tutto da capo è logico pensare che sarà trascorso un certo tempo: almeno un anno per verificare la validità del prodotto e forse un altro anno per progettarne uno nuovo, basandosi sull'esperienza del primo tentativo.
Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3641
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Datazione impianti

Messaggioda Giorgio » 6 feb 2020, 12:18

Lasciando al momento sospesa l'annosa questine degli inizi,
sto preparando alcune pagine con gli impianti antichi di Lima.
Dal 1957(?) al 1967 - Le scatole in cartone (pre-polistirolo)
Sono foto di impianti, con descrizione.
Molti sono del buon Luciano Luppi, altre immagini pescate in giro nel corso degli anni, tra cui quelle di ZioVecchio e Tannone
Non appena le ho imbastite le pubblico (in visione privata) per eventuali appunti.
Se avete foto di altri impinati, anche prese da internet-ebay fatemele avere. E meglio se in dimensione maggiore degli 800 pixel del forum.
Giorgio

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 2350
Iscritto il: 16 mar 2009, 13:23

Re: Datazione impianti

Messaggioda Giorgio » 6 feb 2020, 20:17

Ecco l'abbozzo degli impianti: http://www.rivarossi-memory.it/LIMA/Imp ... 7-1967.htm
La datazione è presunta e non mancano incongrunze.
Se avete immagini di altri impianti significativi, se avete altri dati, ecc.
Ditelo e fatecele avere
Giorgio
Giorgio

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 2350
Iscritto il: 16 mar 2009, 13:23

Re: Datazione impianti

Messaggioda Apone60 » 7 feb 2020, 6:23

Salve Giorgio,mi scuso se scrivo in un post non corretto ma non sono riuscito ad agganciarmi altrove.
Ho letto con molto interesse,su RR Memory,lo spazio dedicato a Domenico Tromby che,sinceramente,non essendo io un modellista non conoscevo.
Vorrei solo dare un piccolo contributo per datare la 1°immagine(vetrine negozio) con più precisione.
La foto non può essere del 64,quel tipo di piste policar che si vedono in vetrina sono uscite nel 1968 in versione pista grigia,quelle della vetrina con pista nera ca 2 anni dopo,limmagine può essere stata ripresa dal 1969/70 in poi.
Saluti Gianluca
Apone60

Avatar utente
 
Messaggi: 293
Iscritto il: 28 apr 2016, 16:25
Località: Como

Re: Datazione impianti

Messaggioda Max 851 » 7 feb 2020, 11:24

Ciao Giorgio,
non so se il mio contributo possa essere di qualche interesse, perché credo che Lima abbia in realtà sfornato un'infinità di "cose" che magari non comparivano nemmeno sui cataloghi e quindi è utopistico pensare di classificarle tutte, comunque ecco qui: all'inizio degli anni 60 (purtroppo non ricordo l'anno preciso) mi venne regalata per Natale una confezione contenente la locomotiva a vapore "tipo italiano" col tender a 3 assi, due carrozze FS a carrelli castano/isabella in versione piuttosto corta, un bagagliaio anch'esso castano/isabella ancora un po' più corto e una carrozza letti blu CIWL. Era compreso un ovale di binari del tipo in ottone e una scatola portapile nera rettangolare per due batterie piatte da 4,5 V, come quella illustrata ma con la manopola anch'essa nera anziché grigia, di questo sono certissimo anche perché la conservo tutt'ora. Mio fratello invece, nella stessa occasione ricevette un impianto più modesto con una locomotiva a tre assi con il tender più piccolo a due assi, un carro cisterna giallo SHELL a due assi, un carro a carrelli con il carico di tre tubi e un carro chiuso con i portelloni scorrevoli. Non ricordo quale fosse il corredo di binari, ma mi sembra che la scatola portapile fosse più piccola, prevista per ospitare una sola pila da 4,5 V.
Massimiliano
Max 851

 
Messaggi: 850
Iscritto il: 6 gen 2013, 18:12

Re: Datazione impianti

Messaggioda Giorgio » 7 feb 2020, 12:04

Grazie Apone per le info, che giro a Massimo Cecchetti.
Max 851 riesci a inviare foto del tuo impianto?
Grazie
Giorgio

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 2350
Iscritto il: 16 mar 2009, 13:23

Re: Datazione impianti

Messaggioda Max 851 » 7 feb 2020, 12:29

Purtroppo il mio impianto non esiste più da tempo immemorabile: la scatola credo sia stata immediatamente distrutta da mia madre per motivi di spazio, come era sua abitudine, i vari pezzi nel tempo sono stati dispersi quasi tutti tranne la carrozza letti CIWL piuttosto malridotta, la locomotiva, smontata molti anni fa per un'improbabile ricostruzione/elaborazione mai portata a termine e infine, appunto, la scatola portapile anch'essa abbastanza malridotta.
Massimiliano
Max 851

 
Messaggi: 850
Iscritto il: 6 gen 2013, 18:12

Re: Datazione impianti

Messaggioda Tricx » 7 feb 2020, 12:47

La mia prima scatola Lima, che era stata anche in assoluto il mio primo trenino, l'avevo già pubblicata alcuni anni fa nel filetto "Scusate il ritardo...per il mio piccolo contributo": viewtopic.php?f=117&t=2969

Mi venne regalato a Natale del 1961 e nonostante la mia allora tenera età, posso confermare l'esattezza della datazione.

La mia loco originale... è scomparsa in un "buco nero" :cry: :cry: del tempo... ed era particolare perchè con "filettatura rossa" e parafumi...
Mi rendo conto che la scatola è incompleta, ma avevo reperito qualche tempo fa una "sostituta" però solo "normale" :-( :-(

Il frontespizio della mia scatola aveva la particolarità di avere in un angolo il marchio della "Standa".

Se occorresse potrei rifare delle foto.
A proposito, Giorgio, hai visionato la mail che ti avevo inviato l'altra settimana ?

Saluti. Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Datazione impianti

Messaggioda Giorgio » 7 feb 2020, 17:17

Tricx ha scritto:Giorgio, hai visionato la mail che ti avevo inviato l'altra settimana ?

Si foto ottime!!!!!
Grazie
Giorgio

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 2350
Iscritto il: 16 mar 2009, 13:23

PrecedenteProssimo

Torna a Lima - Tribute

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti