Ancora Lima H0 1:87 e 00 1:76



Regole del forum
Il sito è online ma ancora "work in progress" Per chi volesse vedere quello che stiamo facendo il link del sito è: http://www.lima-tribute.it vi aspettiamo?

Ancora Lima H0 1:87 e 00 1:76

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 11 feb 2017, 14:19

NOTA DEL MODERATORE: gli argomenti che seguono sono stati spostati da "Eventi e Manifestazioni" a "Lima Tribute"
e l'argomento prosegue da:
viewtopic.php?f=117&t=4449&p=42201&sid=9896df91c8ba520121c167c93354fac4#p42201
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3346
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Happymodel all'Hotel "Villa EUR" (Roma)

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 4 mag 2017, 15:34

Seguendo il motto: "Meglio tardi che mai!" Mi accingo alla mia solita (anche se tardiva) "recensione" del trascorso Happymodel del 25/03/2017.

Anche se solitamente non ho particolare interesse per il materiale rotabile inglese ho apprezzato questa carrozza ristorante
06.Carrozza inglese.jpg
Carrozza inglese


Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3346
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Happymodel all'Hotel "Villa EUR" (Roma)

Messaggioda FNM600 » 21 mag 2017, 18:00

Oliviero Lidonnici ha scritto:Seguendo il motto: "Meglio tardi che mai!" Mi accingo alla mia solita (anche se tardiva) "recensione" del trascorso Happymodel del 25/03/2017.
.......................
Anche se solitamente non ho particolare interesse per il materiale rotabile inglese ho apprezzato questa carrozza ristorante
06.Carrozza inglese.jpg

Saluti da Oliviero


Detta carrozza capita, a giudicare dal numero di articolo sulla confezione, di essere in scala HO 1:87 prodotta nel periodo Lima British HO 1973-1976. Vedi: http://www.limabritishho.co.uk/LBHO-Coaches.htm quindi in scala coerente con altri prodotti HO ma non 1:80 della RR.
E' montata però un po' alta sui carrelli in parte a causa dei bordini standard Lima d'epoca, ma su http://www.british-ho.com/ c'è guida su come abbassarle.
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 607
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: Ancora su Lima in scala 00 contro H0

Messaggioda FNM600 » 22 mag 2017, 0:55

merlotrento ha scritto:(28/10/2015)
io sono favorevole allo 00 su binario H0 -1-
pietro

merlotrento ha scritto:confermo ed articolo più compiutamente il mio pensiero -1- (I) [fischse7.gif]
Non mi sento di criticare la scelta della Lima del 1976/77(passaggio allo 00/H0 in 1/76) la condivido anzi la apprezzo tuttora : entrare nel mercato inglese non in una nicchia di puristi, ma in una fetta di mercato molto ampia che oltretutto era caratterizzato da una aspettativa che coincideva con la filosofia produttiva della Lima, cioè prodotti più che degni (per rispetto della scala prescelta) senza inutili aggiuntivi forzatamente fuori scala(i particolari necessari ricavati, in scala, nello stampo), robusti e dal funzionamento più che soddisfacente (l'indistruttibile motore G). I modelli LIMA anni 70/primi 80 (sia i continentali in 1/87 che gli inglesi in 1/76): già buoni come usciti dalla scatola ed ottima base di partenza(economica oltretutto) per superdettaglio, trasformazioni, miglioramenti vari.. invito al fermodellismo fattivo e non al collezionismo....tuttora sogno prodotti di tal fatta
con immutata simpatia ad augurando a tutti Buon Natale!!!!! [09.gif] -4-
pietro
...quando ero giovane mi piacevano i News Trolls -1- -1- -1-

Mi dispiace contraddire il nostro amico Merlo Trento con il suoi interventi datati 28 Ottobre 2015 ed in seguito come da viewtopic.php?f=117&t=4449&start=80 su considerare OO accettabile sul thread OO HO cominciato dal sottoscritto.
Magari è di vedute larghe e approssimative su questioni di accuratezza e scala uniforme, basta divertirsi, ma la faccenda OO è un grosso disastro come vedi in pratica! Il nostro compianto Dario Romani che l'ha scoperto in Australia ed io in GB l'ho scoperto in pratica. Alcuni modellisti puristi che si occupano di modelli GB in Gran Bretagna rimediano in parte con scala EM e Protofour, bla bla con scartamento corretto per 1:76 o 4mm/piede 1/76.2 di 18.83mm ecc. modificando il materiale rotabile (assali con ruote)!

Devo stare attento a non cominciare beghe personali, ma un po' di standards e norme di compatibilità e buon senso per il bene di tutti! :smile: applause1

Come spiegato sul mio ormai lungo thread/argomento, la faccenda del OO HO è un campo minato per la compatibilità e non tutti lo sanno e lo scoprono come l'ho scoperto personalmente negli anni 70 vivendo in Gran Bretagna!
Non parliamo del fatto che non si sà se è il commercio o la communità dei modellisti e collezionisti che lo perpetuano. Situazione di uovo o gallina?

Tornando al tuo caso specifico:
la carrozza Mark I è in scala 1:87 esatta e non 1:80 o 1:100, ecc. L'ho misurato sulle mie con il righello in scala e le proporzioni sono giuste tranne l'altezza del telaio sui carrelli (alta).
la locomotiva GWR invece è scala 1:76.
Il fatto è che la differenza è notevole: diif= (76-87)/87= 12.6% che è... 1/8 un ottavo sulle dimensioni!
Guarda le foto di Martin recentemente postate su .

Personalmente sono stato il traduttore del sito http://www.limabritishho.co.uk/LBHO-Coaches.htm opera di Jon Biglowe che riassume la produzione in parte molto fedele ma con pastrucchi tipo livree che non fece una bella figura per il British HO nel complesso.

L'era Lima British HO fù dal 1973 fino al 1976.
Poi la Lima passò al OO dopo il 1976 di nuovo con miscuglio di modelli fedeli e di fantasia.


A proposito mi sorprende che la tua locomotiva della Great Western Railway monti agganci NEM360 di tipo continentale e non gli orribili arpioni della Triang-Hornby! Almeno un problema in meno per tè per compatibilità!

Guarda l'altezza ed interasse dei respingenti che al vero è uguale da entrambi lati della Manica. Altrimenti ci sarebbero problemi al vero con trasferimenti di vagoni per traghetto e oggi Channel Tunnel (Chunnel).

Però qui è un caso estremo di altezza rotabili che richiede sapere un po' di storia delle ferrovie GB per capirlo.

Prima del del 1923 c'erano molte companie private con diversi standards anche di sagoma limite e nel XIX secolo anche scartamento.
Dal 1923 al 1948 c'erano 4 companie risultato di amalgamazioni (il Grouping) , in pratica GWR, LMS, LNER e SR, seguito dalla nazionalizzazione con British Railways oggi non più esistente smembrata in una multitudine di operatori e infrastruttura. Ecco da dove viene RFI !

La GWR https://it.wikipedia.org/wiki/Great_Western_Railway nata nel 1835 in origine con scartamento largo di 7 piedi o 2140mm ebbe una sagoma limite assai larga e alta. Tale situazione rimase anche dopo la conversione allo scartamento normale 4piedi 8 pollici e 1/2 (1435mm) completata nel 1892.
Così molte locomotive GWR erano più alte di locomotive di altre companie. Un pochino crea problemi anche oggiggiorno con locomotive storiche GWR che non possono viaggiare in tutte le altre parti della GB (oggi National Rail). ;-)

La carrozza MarkI https://en.wikipedia.org/wiki/British_Railways_Mark_1 è la prima tipologia della carrozza unificata della British Railways che apparve nel 1951 e fù prodotta in molte versioni su telai standard con parti standard come cassa, finestrini e porte, (utile anche per elaborazioni in modellismo) fino al 1963 per vetture da treno ed anche più tardi come treni automotori (electric multiple units) fino fine anni 70.
Uno dei requisiti era di potere viaggiare su TUTTA :smile: la rete Britannica anche su linee di ex-companie con sagome limite più ristrette come purtroppo molta della ex-Southern Railway (oggiggiorno purtroppo vicino al Channel Tunnel, ma c'è adesso la High Speed 1 a sagoma da TGV Francese!). Lo stesso c'era ancora una piccola lista di linee dove le Mark I non potevano viaggiare, ma lungo gli anni il problema si risolse soprattutto con la soppressione di dette linee. :-( (Vedi Mr. Beeching https://it.wikipedia.org/wiki/Richard_Beeching).
Sono a sagoma standard ufficiale BR C1 alta 12 '9-3/4" 3905mm e larga 9' 3" 2819mm contro in 4280mm e 3150mm della sagoma di Berna e 4300mm e 3200mm delle FS.
Nel dettaglio ci sono molte sagome limite nel continente con la tendenza per sagome maggiori andando verso il Nord Est (Scandinavia e Russia). Ma il record di sagoma limite l'ha il Channel Tunnel dove camion alti 4mm e larghi 2.55 viaggiano in carri semichiusi con corridoi laterali tra camion e pareti con pianale ad altezza standard da vagone merci normale! Scusami il OT !

Ho già commentato in passato sulla MarkI LMS che fanno ridere come una UIC-X FS in bruno ed isabella e così via. Di nuovo non aiutò la causa del British HO. La livrea rosso scuro fù ripresa nel dopoguerra anni 50 ma con loghi British Railways. Da qui la confusione della Lima, ma un po' di ricerca non avrebbe guastato ;-) .
In GB ci sono vernici ferroviarie Humbrol ed anche decalcomanie anche in HO su ordine.
E' anche una livrea popolare per treni storici attuali con magari nomi di operatori attuali di tipo charter, ecc.
La versione di carrelli il B4 le rende adatte al vero per velocità fino a 100mph 160km/h ! Non solo autorizzati ma provati in pratica! Non credo la tua locotender possa andare al vero così velocemente dato che era per treni locali senza bisogno di tender. Ma dietro una A4 Mallard o Deltic o class 87 elettrica che Lima fece in OO.

Delle varie tipologie di carrozze in cui ho viaggiato in vari paesi la MarkI soprattutto le versioni con carrelli Commonwealth e B4 (specie di Schlieren Inglese) da 160km/h sono le mie carrozze preferite con un'atmosfera e comode con sedili di velluto imbottiti che fanno le UIC-X sembrare spartane. Non parliamo delle belle ritirate con tazza con sifone tipo casalingo (non il buco dove si vedono le sottostanti traversine!) ed anche acqua calda oltre alla fredda. Cosa che manca nelle carrozze cuccette UIC-X dove ancora si deve lavarsi con solo acqua fredda! Le Mark I erano anni 50 fatte in economia su modelli d'anteguerra (austerity). Robuste e lussuose ma purtroppo erano carrozze per gentlemen e non a prova di hooligans!

Clicca infine sotto alla mia firma se non l'hai ancora fatto! Sul British HO !

Scusami se dilungo!
Ultima modifica di FNM600 il 3 giu 2017, 0:27, modificato 1 volta in totale.
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 607
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: Ancora su Lima in scala 00 contro H0

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 1 giu 2017, 19:41

FNM600 ha scritto:Mi dispiace contraddire il nostro amico ..........
..........................
Scusami se dilungo!


Niente da scusare l'argomento è molto interessante! applause1
PS:
Ho cercato di trasferire questi interventi in coda a "Lima HO 1:87 e OO 1:76" ma non sembra sia possibile: sono solo riuscito a spostarli su Lima Tribute come nuovo argomento.
Del resto "Lima HO 1:87 e OO 1:76" occupa già 11 pagine e sta diventando troppo lungo quindi penso sia meglio continuare in questa sezione.
Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3346
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Ancora su Lima in scala 00 contro H0

Messaggioda merlotrento » 2 giu 2017, 15:55

ma per capire le diverse, tutte rispettabili e fondate, opinioni e non ripetersi inutilmente è fondamentale tener presente almeno
http://www.ferramatori.it/forum/viewtopic.php?f=117&t=4449&start=80 e
http://www.ferramatori.it/forum/viewtopic.php?f=117&t=4449&start=90
-4- [09.gif] [09.gif]
merlotrento

Avatar utente
 
Messaggi: 656
Iscritto il: 1 apr 2011, 21:05

Re: Ancora su Lima in scala 00 contro H0

Messaggioda FNM600 » 10 giu 2017, 0:34

Oliviero Lidonnici ha scritto:
FNM600 ha scritto:Mi dispiace contraddire il nostro amico ..........
..........................
Scusami se dilungo!


Niente da scusare l'argomento è molto interessante! applause1
PS:
Ho cercato di trasferire questi interventi in coda a "Lima HO 1:87 e OO 1:76" ma non sembra sia possibile: sono solo riuscito a spostarli su Lima Tribute come nuovo argomento.
Del resto "Lima HO 1:87 e OO 1:76" occupa già 11 pagine e sta diventando troppo lungo quindi penso sia meglio continuare in questa sezione.
Saluti da Oliviero


Evidentemente ci sono problemi tecnici con the software del Forum powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
dove non è possibile trasferire un'argomento ossia il suo contenuto da un tread (argomento) ad un'altro, ma si può solo incominciare un nuovo thread!
Personalmente ho semplicemente copiato ed incollato ma tenendo la copia originale. Ma lo posso fare solo per i miei interventi se voglio preservare anche le foto e riferimenti.

In pratica pare che il thread originale si stà semplicemente allungando, mentre questo è ancora corto!
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 607
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: Ancora su Lima in scala 00 contro H0

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 10 giu 2017, 15:22

FNM600 ha scritto:
In pratica pare che il thread originale si stà semplicemente allungando, mentre questo è ancora corto!


Se sei d'accordo posso bloccare il vecchio ed indirizzare le risposte e i nuovi interventi sul nuovo.
Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3346
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Ancora Lima H0 1:87 e 00 1:76

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 11 giu 2017, 13:30

per vedere l'origine di questo argomento clicca QUI:
viewtopic.php?f=117&t=4449&p=42201&sid=9896df91c8ba520121c167c93354fac4#p42201
-------------------------------------------------------------------
Oliviero Lidonnici ha scritto:Sentiti ringraziamenti a berto75 e ad FNM600 .... Non avevo intenzione quindi di iniziare una collezione di modelli inglesi e certamente non acquisterei mai modelli Hornby...
Quindi penso che la mia "prairie" resterà .... "zitella" :lol:
-4-
PS: salutate Gargamella da parte mia :mrgreen:
Oliviero

FNM600 ha scritto:Caro Oliviero,
onestamente non c'è nessun bisogno di acquistare modelli Triang-Hornby quando ci sono molti modelli simili Lima!
Anzi mi sà che i modelli Lima erano migliori oltre ad essere poi in OO, cosa che Triang-Hornby non gradiva! :mrgreen:

berto75 ha scritto: ahi lo dici Oliviero !! quando Hornby si mangiò la Rivarossi anche per me fu un dannato rospo durissimo da mandar giù :cry: :-x :-x .....
ma ora stai alegher (allegro ) OLIVIERO :lol: :lol: !!!
I TUOI COMPLESSI FUORI SCALA STAN PER VOLGERE AL TERMINE il mago GARGAMELLA ha gradito molto i tuoi saluti e per aiutarti a maritare la tua schizzinosa prairie :mrgreen: ti sta preparando con le sue manine la famosa pozione .....download/file.php?id=26285&mode=view

FNM600 ha scritto:Se non si vuole avere pozioni di Gargamella laught16 ed evitare le cantonate!.... come il mio amico in Italia che mi sbolognò una carrozza MkI OOversale presa su Baia per sbaglio senza prima consultarmi!
L'ho già detto altre volte, e mi scuso la pedanteria, ma la produzione 1:87 HO Lima è riassunta nel sito http://www.limabritishho.co.uk/LBHO-Home.htm .
.........................
Riguardo astruso gergo GB di scale scartamenti HO, OO EM Protofour, ecc. francamente molti si stufano ....
-4-

berto75 ha scritto:grazie per i tuoi sempre validissimi consigli (13) (13) caro FNM600 !!
indispensabili per districarsi in questo casino dimensionale dei vari modelli lima britannici applause1 .
..........CON TUTTE QUESTE VARIANTI lima non ci capisco più nulla...................
ps per OLIVIERO: [ops.gif] dimenticavo Gargamella vuole concludere l'affare ha terminato
la pozione per te ,ma dice di ricordarti di consegnargli al più presto i 2 puffi che hai mostrato nel tuo convoglio.... altrimenti.....croack! :lol: !! ...............................
che vuoi farci lo stregone ha sempre avuto un brutto carattere..... (x) :mrgreen:
-4- berto75


Amici, mi dispiace per Gargamella e per Lima che si è messa a fare modelli in scala 00 ma vi avverto che nel frattempo la mia "Prairie" si è fatta suora e quindi da oggi in poi resterà sola e si dedicherà a pregare per i defunti (Lima e magari Rivarossi)
Cordialissimi saluti da Oliviero
:mrgreen:
PS. Vi prego di continuare l'argomento Lima H0 e 00 qui.
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3346
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Ancora Lima H0 1:87 e 00 1:76

Messaggioda Max 851 » 12 giu 2017, 8:23

Bravo Oliviero, hai fatto bene a mettere un po' d'ordine. Non voglio entrare nella discussione Lima British H0/00 anche perché non ho alcun modello Lima del genere, solo un piccolo commento: ho sempre trovato le ferrovie britanniche affascinanti come e forse più di quelle americane pur nella profonda diversità, con quei carri merci dal passo cortissimo e tutte quelle belle locomotive a vapore spesso dai colori vivaci in confronto al nostro classico nero. Se non ho mai collezionato nulla del genere è stato non solo per la difficoltà di reperire da noi tali rotabili, ma anche per il timore di disperdere troppo le mie risorse tra Maerklin, Rivarossi italiano, Rivarossi USA (Far West), Tramway etc.
Però...a suo tempo feci un'eccezione: in occasione del mio primo e unico viaggio a Londra nei primi anni 70 acquistai da Hamley's tre rotabili Hornby (scala 00 e gancio enorme!), una locotender 0-3-0 GWR con tanto di dispositivo per il fumo, un Horse Box GWR e un Brake Van BR che dormono da anni in cantina. Modelli non troppo raffinati (ma consideriamo anche l'epoca di fabbricazione...), ma robustissimi, ben funzionanti e, all'epoca, economicissimi (ricordo che i carri costavano appena 90 pence e la locomotiva nemmeno 4 sterline).
Mi sa che uno di questi giorni andrò a recuperarli per fargli sgranchire un po' le ruote...
Massimiliano
Max 851

 
Messaggi: 688
Iscritto il: 6 gen 2013, 18:12

Prossimo

Torna a Lima - Tribute

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron