LNER Inghilterra Hook Continental



Regole del forum
Sezione dedicata a filmati e foto di quando ogni Nazione aveva i propri mezzi che la personalizzavano in un fascino tutto particolare......ovvero prima che il piattume attuale invadesse tutto il mondo ferroviario.

LNER Inghilterra Hook Continental

Messaggioda FNM600 » 12 mar 2018, 12:26

Tornando alle livree delle companie Britanniche come cioccolato e crema della GWR, rosso scuro della LMS e verde della SR, non dimentichiamo quella colore legno teak della LNER.
Mentre le prime tre ritornarono con la British Railways la color legno della LNER non torno perché difficile imitarla su carrozze a cassa metallica.
E' anche difficile da ricreare su sottofondo di plastica o metallo dei modelli.
Tra le carrozze GB più strane vi furono quelle progettate per decenni da Gresley il progettista della Flying Scotsman A1 e Mallard A4. Vedi per esempio http://www.lnersvrcoachfund.org.uk/teak_set.html le cui versioni per lungo percorso erano complemento per dette locomotive veloci. Il loro carrello Gresley era anch'esso strano, ma performante!
A differenza della LMS avevano già il gancio automatico e respingenti retraibili! Detto stile di costruire finì con la guerra per impossibilità d'importare il teak! Ma erano longeve, ed erano dipinte solo con lacca da esterni per legno! Sotto BR vernici comuni colorate.
Vidi negli anni 70 una di queste strane carrozze Gresley ormai vecchiotta e rara dipinta in blu/grigio chiaro :-o :roll: come la Buffet del Hook Continental tutto Mark1, quel misterioso treno da Harwich (coincidenza con traghetti dall'Olanda) diretto a Manchester via Ely, Peterborough, Nottingham e Sheffield senza passare per London. Storicamente era un treno LNER come alternativa ai boat trains della SR che serviva il centro-Nord Inghilterra evitando London.
Era una coppia di treni del pomeriggio verso Est e nel mattino verso Nord-Ovest in coincidenza con le navi notturne per l'Olanda.
Tra Manchester e Sheffield attraversava i Pennini con trazione elettrica dagli anni 50 prima che fù dirottato su un'altra linea trans-penninica nel 1970.
Con l'arrivo delle Mark2 ad aria condizionata nella fine anni 80 diventò l'unico EuroCity Britannico finché durò perché i treni da Dover/Folkestone per London non erano ad aria condizionata!
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 603
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: LNER Inghilterra Hook Continental

Messaggioda Tricx » 31 mag 2018, 20:08

Scusa se ti pongo una domanda leggermente fuori dal seminato....

Che tu sappia, ci sono state anche in altre nazioni casi di carrozze passeggeri con cassa in legno rifinite nel colore naturale ?
In Italia, ad esempio ? c'è stato qualche caso ?

Scusa per la digressione.
-4- Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1378
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: LNER Inghilterra Hook Continental

Messaggioda FNM600 » 31 mag 2018, 22:21

Non mi aspettavo questa domanda, ma non è disgressione tutto sommato.
Certamente è interessante l'argomento di carrozze dipinte in colori naturali ossia colore legno.

Non è molto comune ma ci sono esempi al vero.
Personalmente sò di carrozze d'epoca Norvegesi con doghe di legno verticali esemplari delle quali sono preservate presso la Bo'ness Railway una ferrovia preservata in Scozia a metà strada tra Edingurgo e Glasgow.
Poi la la Elettrotren fece in HO modelli Spagnoli (MZA) di specie di carrozze da "Spaghetti Western" con tanto d'imperiale assai diverse da quelle LNER ma con cassa di legno a doghe verticali.

D'Italiano mi pare che c'erano le motrici tramviarie della Vicenza Valdagno ma non sono sicuro perché erano brune. Un esemplare è presente all'ex-stabilmento dela Lima. Vedi Lima Tribute!

Certamente che si può usare vernice trasparerente (Varnish) senza pigmenti coloranti senza bisogno di badare a similarità di variazione di tonalità!
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 603
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: LNER Inghilterra Hook Continental

Messaggioda Tricx » 1 giu 2018, 19:00

Grazie della risposta, Omar, ! Sei sempre una miniera di notizie.... (13)

Comunque, adesso che me lo hai detto, in relazione alla Electrotren, ricordo di aver visto da qualche parte.... oltre che nei film western... :lol: delle carrozze spagnole, che erano appunto di legno.
Peraltro avevo visto un modello, che era però in una scala molto grande e realisticamente era stato riprodotto anch'esso in vero legno.
Credo quindi che fosse un Kit in scatola di montaggio veramente "di nicchia", cioè di ditta artigianale o comunque di limitata tiratura, non credo fosse di Electrotren.... almeno quello che ho visto io...
Grazie ancora.
-4- Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1378
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: LNER Inghilterra Hook Continental

Messaggioda Tricx » 1 giu 2018, 20:18

Scusa Omar, ma quando dicevi:
FNM600 ha scritto:Certamente che si può usare vernice trasparerente (Varnish) senza pigmenti coloranti senza bisogno di badare a similarità di variazione di tonalità!

ti riferivi ai prototipi reali....o agli eventuali modelli realizzati specificamente in vero legno....?

Perchè su possibili modelli H0 in plastica... il discorso mi sembra un pò complicato ! :? :-(
Mi sembra abbastanza arduo in tali casi, rendere bene l'effetto legno.... :-x

-4- Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1378
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: LNER Inghilterra Hook Continental

Messaggioda FNM600 » 1 giu 2018, 20:47

Mi riferivo soprattutto ai prototipi reali con rivestimento di legno per la facilità d'applicazione. :smile:
Penso che sia stata una ragione perché BR non perpetuò questa livrea LNER a differenza dell'amaranto LMS, cioccolato crema GWR e verde SR era difficile da applicare su superfici metalliche dei rotabili più moderni dove sarebbebbe difficile imitare le venature del legno con colori e pigmenti.

Penso anche in HO (anche nel OOverscale) stesso problema ed infatti è difficile imitare il trasparente su legno su fondo di plastica!
-4-
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 603
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata


Torna a Quando ogni Nazione aveva i suoi treni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite