http://www.ferramatori.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Il ritrovo dell'auto a San Crispino sul Lamone

Il diorama è partito da una mia idea di fare il ghiaccio con la cera.

Però per farlo ci voleva una ambientazione e una base di cartone, di poristirolo o di legno. Trovai un pezzo di cartone pensando di farlo li, ma mentre lo prendevo trovai un pezzo di legno più adatto ed usai quello, assieme a del polistirolo proveniente da un imbalaggio.

Poi presi un accendino e una candela, e feci cadere la cera, mammano che si scioglieva, sul fondo marrone scuro dipinto prima.

Poi feci un miscuglio di colori e lo spalmai sul polistirolo e sul legno; poi feci la cascata e un pezzo di ruscello.

Colorai di grigio il poristirolo e sempre col grigio feci un errore, ma trovai un idea :

gli ho colato la cera della candela ,  venne un risultato che sembrava un sasso che avevo visto vero .

Feci "nevicare " l' erba finta, poi misi i binari e poi con il vinavil e la vernice preparai un marrone in un bicchierino, lo colai a strisce sul binario, e in fine un altra "nevicata "di erba.

Misi gli alberi e li attacai con un po' di vernice rimasta, su cui ho fatto un' altra " nevicatina "di erba.          

 

L' idea era di riprodurre il ritrovamento di una macchina abbandonata mentre passa il treno,100 metri prima della stazione di Crespino sul Lamone .

E' ambientato nell' ESTATE 2005 ed il fiume della cascata è il Lamone, che in quel periodo era povero di acqua.

 Una Fiat Punto dei carabinieri ha ritrovato abbandonata questa BMW Z3 vicino alla ferrovia e stanno verificando la zona in compagnia anche di un simpatico cagnolino
vista generale del quadro, il diorama è strutturato su quattro livelli, al primo le due auto, al secondo il carabiniere sul terrapieno, al terzo (molto corretto anche per un fattore visivo) la linea ferroviaria e all'ultimo gli alberi di sfondo
 
particolare del laghetto
diorama in lavorazione
 
MOLTO BRAVO ALESSANDRO!!!

 

 

 

Statistiche


©2008/2009 Ferramatori.it è solo un punto d'incontro, tutti i diritti riservati sono di ogni singolo autore.
Se c'è sfuggito qualcosa segnalatelo che provvederemo immediatamente a risolvere l'eventuale equivoco.
1.42